Uomini e Donne, anticipazioni: Gemma Galgani attacca Nadia Marsala

foto Gemma Galgani 24gennaio

Uomini e Donne anticipazioni, Gemma Galgani attacca Nadia: colpa di Massimiliano?

Si aprirà con Gemma Galgani la puntata del lunedì di Uomini e Donne. Come di consueto sarà la dama di Torino a dare il via alla settimana nel programma condotto da Maria De Filippi. Stando alle ultime anticipazioni circolate sulla trasmissione, nell’appuntamento odierno si assisterà a un’accesa lite tra Gemma Galgani e Nadia Marsala. In particolare la Galgani non avrebbe mandato giù il fatto che Massimiliano l’avrebbe liquidata dopo essere uscito con la rivale. Oggi a Uomini e Donne Gemma si toglierà qualche sassolino dalla scarpa e punterà il dito verso la rivale. Dalla parte di Nadia si schiererà Tina Cipollari che accuserà Gemma di essere invidiosa delle donne. Insomma, dopo l’addio di Isabella Ricci la dama di Torino ha trovato una nuova rivale in amore.

accademia del sapere

Anticipazioni Uomini e Donne, puntata 31 gennaio: Ida Platano chiude con Andrea

Oltre a Gemma Galgani, criticata da Tina nell’ultima puntata per la sua invidia verso le donne, oggi in puntata si parlerà anche di Ida Platano. Le anticipazioni della trasmissione svelano che la dama di Brescia prenderà un’importante decisione e chiuderà con Andrea. Ida a malincuore ammetterà di non sentirsi ancora pronta per lasciarsi andare con un uomo, dopo le ultime delusioni sentimentali, e non vorrà far perdere tempo ad Andrea che al contrario vorrebbe continuare la conoscenza con la dama di Brescia. Al centro della puntata del 31 gennaio di Uomini e Donne ci sarà anche Matteo Ranieri.

Amazon prime

Gossip Uomini e Donne, Matteo Ranieri furioso: nuovo scontro con Armando Incarnato

Oggi a Uomini e Donne Matteo Ranieri se la prenderà con Armando Incarnato. Il partenopeo infatti nell’ultima puntata aveva cercato di fare la corte a Denise, corteggiatrice di Matteo. Oggi in puntata ci sarà un nuovo diverbio tra il tronista e il protagonista del segmento senior di Uomini e Donne.

Condividi l'articolo

Lascia una risposta