Domenica In, Stefano De Martino si racconta da Mara Venier: le anticipazioni del 27 marzo

TROPPO FIGO LOGO STORE
foto Mara Venier Stefano De Martino conduttori domenica in

Domenica In, Stefano De Martino si racconta da Mara Venier: le anticipazioni del 27 marzo

Chi saranno gli ospiti di Domenica In del 27 marzo? Stando a quanto risulta al sito TvBlog la conduttrice Mara Venier avrà modo di intervistare a cuore aperto Stefano De Martino. Non solo è il conduttore di Stasera tutto è possibile, ma è anche uno dei giudici del serale di Amici di Maria De Filippi insieme a Stash ed Emanuele Filiberto. Ma ovviamente Stefano non sarà da solo, infatti nel corso dell’intervista arriveranno anche l’attore comico Francesco Paolantoni e l’imitatore Vincenzo De Lucia.

ideafashion

Domenica In, ospiti 27 marzo: tornano Arisa e Shel Shapiro per lo spazio dedicato alla musica

Oltre a Stefano De Martino (cambio di conduzione a Made in Sud) a Domenica In del 27 marzo tra gli ospiti ci saranno anche dei ritorni del tutto prevedibili, dato che ormai il salotto di Rai1 è sempre più il salotto personale di Mara Venier, che invita ospiti a lei cari al fine di raccontare storie che il pubblico, ormai, sa a memoria: infatti non solo tornerà Shel Shapiro per raccontare la sua carriera e il suo ultimo album discografico, ma anche Arisa insieme a Vito Coppola. Lei canterà e poi con lui si animerà lo studio con una lezione di ballo. Per lo spazio dedicato ai libri arriverà Walter Veltroni per raccontare il suo nuovo libro La scelta.

Mara Venier, spazio alla guerra Russia-Ucraina: il trio Matano-Maggioni-Botteri

E potrebbe mai mancare lo spazio dedicato alla guerra Russia-Ucraina? Purtroppo non è ancora finita, dopo un mese dallo scoppio, e il pubblico vuole sapere come stia andando. Mara Venier a Domenica In ne parlerà con il trio rappresentato da Alberto Matano, Monica Maggioni e Giovanna Botteri. Il programma inizierà alle 14.00 e finirà alle 17.00 prima di dare la linea a Da Noi a Ruota Libera con la conduzione di Francesca Fialdini.

Condividi l'articolo

Lascia una risposta