Sanremo 2022, Amadeus contro i Jalisse: “Meglio lavorare che lamentarsi”

Amadeus

I giovani l’hanno sentita canticchiare da genitori e zii: Fiumi di Parole da anni risuona in Italia, dalla ormai lontana vittoria ottenuta a Sanremo nel 1997. Un trionfo che è rimasto nella storia, ma che purtroppo per la band oggi è un ricordo lontano se non un tabù. Da più di 20 anni infatti i Jalisse non riescono a tornare sull’ambito palco dell’Ariston. La formazione questa volta però non ha accettato a cuor leggero il “no” di Amadeus. Il rifiuto non è andato giù ai cantanti, che hanno fatto così innescare una serie di polemiche, parlando apertamente di pregiudizi. Oggi le accuse sono però state tutte respinte al mittente.

accademia del sapere

Duro e fermo sulle proprie decisioni, Amadeus infatti ha risposto alle critiche: “Io valuto la canzone e non ritenevo la loro adatta al mio Festival. Niente contro i Jalisse, così come niente contro gli altri 320 esclusi”. Il conduttore e direttore artistico di Sanremo ha poi continuato, dicendo: “Credo che la cosa più importante sia quella di lavorare e non di lamentarsi perché la lamentela non rende mai merito alla storia di un cantante. Mi hanno sempre insegnato di lavorare sodo e a non pensare che ci sia sempre un complotto contro qualcuno. Lavora e magari le cose possono migliorare, magari in futuro ci sarà occasione per loro”.

Amazon prime

Regali di Natale: Scopri le migliori offerte Amazon, iscriviti al nostro gruppo Facebook

Già subito dopo l’annuncio degli artisti Big che calcheranno il palco di Sanremo il prossimo febbraio, Fabio Ricci e Alessandra Drusian si erano sfogati amaramente sui social, per la delusione di essere esclusi per l’ennesima volta dal Festival. La cantante aveva postato sull’account ufficiale del gruppo affermazioni piuttosto aspre contro lo show: “La famosa ripartenza non è per tutti; noi Jalisse non abbiamo spazio sul pentagramma del Festival di Sanremo, ma si può parlare di noi e fare citazioni. Quale canzone abbiamo presentato quest’anno per Sanremo 2022? Un brano sulla ricerca di noi stessi e su cosa dobbiamo ricordare per tornare ad essere chi eravamo, titolo: È proprio questo quello che ci manca“.

Jalisse Festival Sanremo: la formazione non incassa bene il colpo

Dopo 25 e diversi pezzi pubblicati, i Jalisse non riescono a risalire i gradini del palco di Sanremo. Ancora una volta il duo viene miseramente scartato dalla giura e non passa le selezioni. Altri artisti suoneranno e si sfideranno per vincere l’ambito Leone d’Oro. Il brano scartato quest’anno è stato scritto a due mani da parte di Alessandra e del marito, per celebrare i 25 anni dallo storico successo con “Fiumi di Parole”, oltre ai loro 30 di amore.

Condividi l'articolo

Lascia una risposta