Freedom, Roberto Giacobbo confessa: “Ho temuto di morire”

Foto Roberto Giacobbo Freedom confessione

Roberto Giacobbo confessa: “Ho temuto di morire”

Ieri sera su Italia1 alle 21.20 è tornato Freedom con una nuova edizione condotta come sempre dal divulgatore Roberto Giacobbo. Appassionato di misteri, archeologia e tutto quello che riguarda il fantastico mondo in cui si vive giorno dopo giorno, Roberto Giacobbo ha deciso di non separarsi più, dal punto di vista professionale, con sua moglie Irene. Come riporta il settimanale DiPiù Tv Roberto Giacobbo “Ho temuto di morire” sia quando si ruppe il motore di un aereo mentre era a bordo sia quando si è ammalato di covid.

ideafashion

Freedom – Oltre il confine, nuova edizione su Italia1. Roberto Giacobbo: “Ogni puntata richiede sei mesi di lavoro”

Roberto Giacobbo è pronto, per altri undici appuntamenti, ad accompagnare lo spettatore in un viaggio oltre il confine, con l’intento di arricchire lo spirito e la mente. “Ogni puntata richiede sei mesi di lavoro” ha confessato il conduttore Roberto Giacobbo, “e io e mia moglie abbiamo una squadra di collaborati appassionati con i quali mettiamo in piedi i vari servizi che il pubblico vede in televisione”.

Roberto Giacobbo e la guarigione dal covid: “Mi hanno tolto tutto. Ora ogni respiro è più bello”

Come ha confessato a Silvia Toffanin in una puntata di Verissimo, Roberto Giacobbo è stato malato di covid, e non è stato facile perché “Mi hanno tolto tutto e ho pensato che la fede nuziale sarebbe stata l’ultima cosa che avrebbero avuto i miei familiari”. Ora “ogni respiro è più bello” e questa sera torna in onda con un nuovo ciclo di puntate di Freedom – Oltre il confine ovviamente su Italia1 in prima serata.

Condividi l'articolo

Lascia una risposta