GF Vip 7, stasera entreranno ben 8 nuovi concorrenti

Stasera 22 settembre andrà in onda il secondo appuntamento della settima edizione del Grande Fratello Vip. Il reality show più seguito d’Italia viene condotto da Alfonso Signorini, affiancato da Orietta Berti e Sonia Bruganelli come opinioniste. Inoltre, in studio sarà presente Giulia Salemi per leggere tutti i commenti provenienti dal mondo web in tempo reale.

accademia del sapere

I Vipponi hanno già fatto il loro ingresso all’interno della Casa, che hanno iniziato ad ambientarsi e conoscersi tra di loro. Tra i concorrenti sono sorte le prime simpatie, come quella chiacchierata da Alberto De Pisis a proposito di Ginevra Lamborghini, sorella maggiore della celebre Elettra Miura Lamborghini, e Antonino Spinalbese, ex fidanzato della showgirl argentina Belen Rodriguez.

Amazon prime

Grande Fratello Vip 7: c'è aria di grandi novità nella Casa

La seconda puntata della Casa vede l’arrivo di nuovi concorrenti tra i Vip. Saranno ben 8: Giovanni Ciacci, Wilma Goich, Gegia, Edoardo Donnamaria, Sofia Giaele De Donà, Marco Bellavia, Daniele Del Moro e Carolina Marconi. Il primo, consulente di immagine e stylist tv, sbarca al Grande Fratello Vip con una missione ben precisa: far capire alle persone che si può vivere una vita normale anche se malati di Hiv. Proprio così, Giovanni è il primo sieropositivo, nella storia del Grande Fratello, che prenderà parte al reality. Certamente per lui non sarà facile. La seconda, Wilma, entra nella Casa dopo aver ricevuto la benedizione del Papa. Gli altri li scopriremo nei prossimi articoli…

Gf Vip 7 puntata: chi si aggiudicherà la vittoria?

Con la puntata di giovedì 22 settembre ci sarà aria di novità nella Casa: l’ingresso dei nuovi vip desterà una certa curiosità tra il pubblico e i concorrenti che hanno già preso parte al gioco che ha in palio la somma di ben 100.000 euro, di cui la metà sarà destinata in beneficenza. I Vipponi dovranno superare nomination ed eliminazioni a sorpresa per aggiudicarsi il premio finale.

Condividi l'articolo

Lascia una risposta