Isola dei Famosi, spunta bonus per le litigate che aumenterà il compenso settimanale percepito dai concorrenti

L’Isola dei Famosi 2022 sta per aprire i battenti e, secondo un’indiscrezione dell’ultima ora, ci potrebbe essere un bonus litigate per i concorrenti più meritevoli. Di cosa si tratta? La notizia sta facendo scalpore e, com’è normale che sia, sta scatendando polemiche piuttosto accese.

Isola dei Famosi: spunta il bonus litigate

Lunedì 21 marzo 2022 partirà la nuova edizione de L’Isola dei Famosi, con al timone Ilary Blasi. La conduttrice, nel programma per il secondo anno consecutivo, avrà due opinionisti d’eccezione: Nicola Savino e Vladimir Luxuria. Inviato in Honduras, invece, sarà Alvin, che torna al suo posto dopo l’addio dello scorso anno. Tutto è pronto per l’inizio di questa nuova avventura, ma qualche indiscrezione dell’ultima ora sembra incrinare un po’ la spontaneità che format di questo tipo dovrebbero avere.

accademia del sapere

Pare che all’Isola dei Famosi siano arrivati dei bonus litigate destinati ai naufraghi più meritevoli.

Amazon prime

Leggi anche: Uomini e Donne, Pinuccia su Tina Cipollari: “E’ insopportabile”

Che cos’è il bonus litigate?

I concorrenti che prendono parte ai reality, che sia l’Isola dei Famosi o il Grande Fratello, così come tutti gli altri format di questo tipo, percepiscono un compenso. Generalmente, il cachet è settimanale e varia in base alla popolarità/carriera del personaggio in questione. Oltre al montepremi finale, quindi, i naufraghi o gieffini sperano di rimanere in gioco più tempo possibile in modo da tornare a casa con un bel gruzzoletto di denaro.

Secondo alcune indiscrezioni, all’Isola dei Famosi, come si vocifera accada già al GF Vip, sta per arrivare il bonus litigate. Si tratta di un compenso maggiore destinato ai concorrenti che creano maggiori dinamiche all’interno del gioco. Discussioni, storie d’amore, flirt e chi più ne ha ne metta: non è importante cosa si porta in scena, ma solo il chiacchiericcio che genera.

Bonus litigate: verità o bufala?

Il bonus litigate esiste davvero oppure si tratta dell’ennesima bufala? La risposta è semplice: tutti i reality sono curati da autori e non è un caso.

Questo significa che i concorrenti vengono, passatemi il termine, indirizzati verso determinate azioni. Non solo, i personaggi del mondo dello spettacolo sono seguiti da manager che, prima dell’ingaggio, consigliano, a modo loro, il proprio protetto. Pertanto, di quello che vediamo andare in onda, ben poco corrisponde alla forma originale del reality.

Condividi l'articolo

Lascia una risposta