• 7 Luglio 2022 0:04

Iva Zanicchi, tutta la famiglia infettata dal Covid: “Atroce ciò che mi è successo”

Ago 11, 2021

Rabbia, sconforto e dolore: Iva Zanicchi è pervasa da questi sentimenti in queste ore in cui ha fatto ritorno a Ligonchio, suo paese di origine. Intervistata dal Corriere della Sera, la cantante ed ex politica si è sfogata dopo che ha scoperto che sua sorella di 85 anni, Maria Rosa, è rimasta contagiata dal Coronavirus, dalla variante Delta.

accademia del sapere 20220518 150720

Lo scorso novembre era stata lei a contagiarsi, assieme a una delle altre sue sorelle e a suo fratello Antonio, che è deceduto. Si sono ritrovati tutti in ospedale. “Il dottore, mentre dimetteva me e mia sorella ci aveva detto che avrebbe trattenuto mio fratello, cardiopatico, ancora un po’ perché aveva ancora qualche linea di febbre. Tre giorni dopo è morto”, ricorda Iva, che adesso ha saputo che sua sorella Maria Rosa ha preso il virus.

prime

Infatti chi dice che questo virus non esiste è un imbecille o un cretino. Mia sorella sta bene perché si era già vaccinata”, puntualizza la Zanicchi che non usa mezzi termini per descrivere i cosiddetti No Vax e i negazionisti del Covid. Per Maria Rosa si dice serena perché, avendo avuto il siero, è praticamente asintomatica.

Ha solo un po’ di mal di gola – spiega sempre al Corriere della Sera –, un po’ di spossatezza. Certo, resta qualcosa di non semplice da gestire: lei ha 85 anni ed è chiusa in casa, non può vedere nessuno, sognava di andare al mare a fare il bagno e non è possibile”. E ancora:

“Lei non si era accorta di nulla, non avendo sintomi, se non un leggero mal di gola… pensavamo all’aria condizionata. Poi a suo figlio — l’unica persona che frequentava — era venuta la febbre così ha deciso di fare il tampone: positivo. E lei lo stesso. Fa un po’ pena saperla chiusa in casa, ha una signora che l’aiuta, con tutte le cautele, dall’altro lato della porta… ma il dato di fatto è che se il Covid ti prende e sei vaccinato non sei in pericolo di vita e nemmeno finisci in ospedale, se va bene”.

La cantante torna su chi rifiuta il vaccino e si dice assai adirata con loro. Dall’altro lato imputa a una non sempre chiara comunicazione – “troppe voci ci sono” – il fatto che alcuni cittadini siano disorientati e impauriti dai vaccini anti Covid. “Se tu non ti vaccini e metti a rischio gli altri, dove è la libertà? Allora isolati e stai per conto tuo chiuso in casa”, chiosa l’ex opinionista de L’isola dei Famosi.

Sul suo ritorno nel paese di origine, spiega che nel rimetterci piede ha provato “dolore grande misto a rabbia, che non passa”. Non riesce a darsi pace per come è scomparso Antonio, ricordando che da secoli si onorano i morti. “Li vestiamo, gli lasciamo delle cose care… – racconta – con lui non è stato possibile farlo e questa cosa ha devastato migliaia di famiglie. La morte bisogna accettarla, ma così è atroce. Non riesco a elaborare questo lutto”.

Iva paragona la scomparsa del fratello a quella della madre, il dolore più grande che abbia mai provato. “Ma era un dolore buono. Questo è un dolore cattivo. E se ora possiamo evitarlo ad altri perché non lo facciamo?”, si chiede con sconforto.

E oggi come sta fisicamente? L’artista spiega  di sentire ancora degli strascichi  nonostante siano trascorsi molti mesi da quando si è contagiata e poi immunizzata. L’olfatto e il gusto non sono più tornati come prima che si infettasse. In bocca dice di sentire una strana sensazione, come se ci fosse una “specie di gas, non so dire meglio… mi lavo denti venti volte al giorno ma quel sapore strano non passa”.

I sintomi del long Covid hanno colpito anche la sua vista. L’ex politica racconta che subito dopo il contagio non riusciva più a leggere. Per fortuna, adesso, grazie a delle cure specifiche, sta migliorando. Altri problemi li ha riscontrati in tutte le articolazioni, dove sente dei dolori che non aveva prima di contrarre il virus.

Condividi sui social
Follow by Email
TWITTER
Visit Us
Follow Me
YouTube
Instagram