La Pupa e il Secchione, Alex Belli inarrestabile è pronto a partecipare: “Ci sono mie pedine”

TROPPO FIGO LOGO STORE

Alex Belli sta per partire per il famoso viaggio alle Maldive, ma al suo ritorno potrebbe partecipare a La Pupa e il Secchione Show. A confessarlo è stato l’attore, che ha anche motivato la sua presenza nel format condotto da Barbara D’Urso.

ideafashion

La Pupa e il Secchione Show: Alex Belli pronto a partecipare

La Pupa e il Secchione Show è partito da pochissimo, ma già dalla prima puntata si è parlato di Alex Belli. A tirarlo in ballo, ovviamente, sono state la concorrente Mila Suarez, ex fidanzata dell’attore, e l’opinionsta Soleil Sorge, ex “amica artistica” del GF Vip. Assistendo allo scontro trash, i telespettatori più esperti hanno subito ipotizzato un coinvolgimento futuro di Belli e non hanno sbagliato di una virgola. Ospite di Casa Chi, Alex ha annunciato che potrebbe partecipare presto a La Pupa e il Secchione.

Lo spoiler di Alex Belli

Incalzato dal giornalista Gabriele Parpiglia, il marito di Delia Duran ha ammesso:

“Devo giurare che non mi vedrete a la Pupa e il Secchione Show e che mi prenderò una pausa? Ma sai che questo giuramento non te lo posso proprio fare per vari motivi. In primis perché dentro il programma di Barbara d’Urso ci sono tutte pedine che sono state inserite dentro da me”.

Belli, ovviamente, si riferisce a Soleil e Mila, che, in un modo o nell’altro, hanno fatto parte di uno dei suoi tanti “game”.

Che ruolo potrebbe avere l’attore ne La Pupa e il Secchione Show?

Che ruolo avrà a La Pupa e il Secchione Show?

Alex ha concluso lanciando una “news flash”:

“Anche se adesso non ci sono io personalmente, sono comunque coinvolto in vari sensi. Anche se io non sono un pupo e nemmeno un secchione, sono un circense. Però su questo programma vi dico che… Sicuramente ci sarà un filone che continuerà all’interno della trasmissione”.

Come accaduto al GF Vip 6, anche a La Pupa e il Secchione Show ci sarà un “filone” da seguire. Ovviamente, il regista è Belli.

Condividi l'articolo

Lascia una risposta