Sanremo, arrivano le critiche di Salvini: “”Fra polemiche, spot alle droghe e battesimi l’unica certezza è Fiorello”

Condividi l'articolo

Sanremo è da sempre un evento che emoziona e divide, che unisce l’alto con il basso e che espone chi sale sul palco dell’Ariston a profonde critiche così come a grandi esaltazioni. C’è un po’ tutto questo nel tweet del segretario della Lega Matteo Salvini che nelle sue parole esalta in particolar modo Fiorello, ma critica fortemente quanto avvenuto sul palco della kermesse canora.

Salvini esalta Fiorello a Sanremo 2022

“Fra polemiche, spot alle droghe, saluti comunisti e “battesimi” a petto nudo, l’unica certezza è lui: unico, semplice, inimitabile Fiorello”, scrive Salvini aggiungendo anche una foto del noto showman.

Sanremo 2022, Salvini promuove Fiorello 

Salvini nelle critiche si rivolge invece in particolar modo ad Achille Lauro e ad Ornella Muti. Il primo – che ha avuto il compito di dare il via alla gara di quest’anno – si è presentato sul palco a petto nudo e nel corso della sua esibizione ha versato sul capo dell’acqua, richiamando dunque il gesto del battesimo.

Quanto alla Muti sono note le sue posizioni favoreli nei confronti della liberalizzazione delle droghe leggere, motivo per il quale l’attrice ha approfittato del palco dell’Ariston per lanciare un messaggio affinchè qualcosa in tal senso si muova.

Ricevi le ultime notizie via mail

Salvini esalta Fiorello, ma critica Sanremo 2022

Salvini non è stato l’unico rappresentante della destra italiana conservatrice a lamentarsi dello spettacolo andato in scena a Sanremo 2022.

Anche Maurizio Gasparri si era infatti fortemente schierato contro l’esibizione di Lauro e le esternazioni della Muti chiedendo un intervento della Rai.