• 2 Luglio 2022 14:06

Sanremo, la conferenza stampa di oggi, gli ospiti della terza serata e Drusilla Foer accanto Amadeus

Nel corso della conferenza stampa odierna, l’attesissima co-conduttrice del Festival di Sanremo Drusilla Foer ha commentato la discussa performance del comico Checco Zalone, che ha toccato tema che stanno a cuore a persone non binarie e LGBTQ+. “La mia opinione è che ognuno può veramente esprimere il proprio pensiero con la propria arte – ha detto Drusilla Foer –, se Checco Zalone ha sollevato un dibattito, allora il suo lavoro è di valore“. La conferenza stampa si è aperta con i numeri da record della serata di ieri: per la prima volta il risultato della seconda serata sanremese batte quello della prima, con 11 milioni e 320 mila telespettatori e il 55.8% di share (dato più alto dal 1995).

accademia del sapere 20220518 150720

L’appuntamento di questa sera, in cui finalmente si ascolteranno tutte e 25 le canzoni in gara, si prepara ad accogliere il super-ospite Cesare Cremonini, per la prima volta al Festival di Sanremo. “Cesare è un grande artista, un poeta, scrive in maniera fantastica ed è un grande musicista” ha commentato Amadeus, che ha fornito qualche spunto, pur senza sbilanciarsi: “Questa sera ripercorrerà alcuni momenti della sua carriera, con qualche sorpresa che non voglio svelare”. Attesissimo anche Roberto Saviano, che racconterà la forza della rivoluzione civile di Falcone e Borsellino: “Sono felice che sul palco dell’Ariston si dicano cose così potenti, perché vuol dire libertà e vuol dire fare servizio pubblico” ha affermato fiero il Direttore Artistico. Gli altri ospiti della serata saranno l’attrice Anna Valle, la cantante Gaia in diretta dalla nave Costa Toscana (che prenderà il posto dei Coma Cose, risultati positivi al Covid) e la carabiniera Martina Pigliapoco, che racconterà la sua storia.

prime
Amadeus, Festival di Sanremo 2022

Drusilla Foer ha sorpreso la sala stampa con la sua ironia acuta e la sua intelligenza. Stuzzicata sul suo discusso ruolo e sull’impatto che potrebbe avere sull’opinione pubblica, l’artista ha commentato: “Sono contenta quando sono la bandiera di qualcosa, ma io sono la bandiera di ciò che penso e penso tante tante cose”. All’ipotesi di una conduzione femminile dall’anno prossimo, appoggiata anche da Amadeus, l’artista ha sorpreso tutti: “Sarebbe forte, ammesso che questa signora scelta sia in grado di farlo, perché io sono per la meritocrazia prima di tutto. Sarebbe interessante avere un punto di vista femminile sulla musica”. Riguardo la polemica scoppiata sulla divisiva ironia di Checco Zalone, Drusilla ha esposto il proprio punto di vista con intelligenza: “Credo che Zalone abbia voluto smuovere le acque e laddove ci sono acque smosse sono sempre contenta, perché è un segno di civiltà“.

Sanremo Drusilla Foer: stasera la competizione si accende con giuria demoscopica e televoto

Questa sera vedremo i 25 brani in gara giudicati non più dalla sala stampa, ma dalla giuria demoscopica (detta Demoscopica 1000 per il numero del campione) e dal televoto. Entrambi i sistemi di valutazione avranno un peso del 50% sul risultato complessivo della valutazione. Ma fare davvero notizia in queste ore è il risultato da record di Brividi, il brano sanremese di Mahmood e Blanco: nella giornata di ieri, 2 febbraio, Brividi è diventata la canzone più ascoltata di sempre in un giorno su Spotify Italia. La domanda sorge spontanea: i tempi e le moderne modalità di fruizione non dettano forse una totale rivoluzione nel sistema di valutazione dei brani in gara? Il direttore di Rai 1 Stefano Coletta ha risposto così: “È chiaro che si tratti di un fenomeno talmente esplosivo che dobbiamo accoglierlo, analizzarlo e valutarlo nel futuro. La tv generalista deve guardare complessivamente il medium della televisione, ma per il futuro considereremo un mix tra giuria demoscopica e dati d’ascolto streaming“.

Checco Zalone Festival di Sanremo
Condividi sui social
Follow by Email
TWITTER
Visit Us
Follow Me
YouTube
Instagram