Marina La Rosa annuncia la separazione dal marito:“Continuare così era impossibile”

Indubbiamente, Marina La Rosa è una dei cosiddetti gieffini più rilevanti e memorabili di sempre. Ora quella ragazza che aveva debuttato nella prima spiata casa di Cinecittà è diventata una donna matura, una madre e la sua vita è cambiata parecchio. In particolare dalla scorsa estate, quando si è separata da Guido Bellitti.

accademia del sapere

Erano convolati a nozze nel 2010 e, dalla loro ormai conclusa storia d’amore, sono venuti alla luce due figli di nome Renato e Gabriele, nati rispettivamente nel 2009 e nel 2011. Anche per il loro bene l’avvocato e la figura televisiva hanno deciso di dirsi al più presto ‘addio’, dopo due anni di crisi e indecisioni. Guido Bellitti e Marina La Rosa erano arrivati ad un punto di non ritorno, lei per lo stress ormai pesava soltanto 47 chili.

Amazon prime
marina la rosa separazione marito figli

Regali di Natale: Scopri le migliori offerte Amazon, iscriviti al nostro gruppo Facebook

Marina La Rosa del GF, la separazione dal marito dopo 11 anni

“Quelle persone che in quest’ultimo anno mi hanno criticata, giudicata e sottolineato quanto fossi dimagrita mi hanno strappato un sorriso perché loro, probabilmente, l’inferno non l’hanno mai attraversato”, ha così iniziato a raccontarsi nel corso di un’intervista rilasciata al settimanale diretto da Alfonso Signorini, Chi: “A salvarmi è stato il corpo. Ero arrivata a 47 chili e lì mi son detta ‘basta’”. Una storia di dolore e di rinascita. “La nostra crisi durava da un paio d’anni. In passato mai avevo preso in considerazione l’idea di mettere un punto, ma se da un lato un punto corrisponde a una fine, dall’altro c’è sempre un altro inizio”, ha aggiunto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marina la Rosa (@marina_la_rosa)

Tutto è finito: “L’estate scorsa. Mi rendo conto che, per amor di lettura, sarebbe bello raccontarle passioni, inseguimenti, pianti e struggimenti, ma nel nostro caso non c’è stata alcuna tragedia. La tragedia sarebbe stata continuare a vivere nella maniera sbagliata sia per noi sia per i nostri figli”. Dirlo a Renato e Gabriele non è stato affatto facile: “Sono momenti che ricorderemo. Fingere, mandare messaggi sbagliati, sarebbe stato peggio. Loro, grazie anche alla nostra serenità, si sono adattati velocemente a questa nuova realtà”.

marina la rosa separazione marito figli

“Vorrei fingere e dirle che la fine sarebbe stata un fallimento solo se fossimo rimasti insieme, non è così. Il problema non è riconducibile solo alla fine dell’amore di per sé, ma veder naufragare le proprie proiezioni. Per molto ho pensato che la mia vita sarebbe andata in un certo modo, ora la realtà vira da un’altra parte”, ha spiegato ancora con tutta la trasparenza e la sincerità possibili. Un nuovo amore nell’aria? Proprio no.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marina la Rosa (@marina_la_rosa)

“La storia importante l’ho già avuta con il papà dei miei figli, ho una considerazione troppo bassa dell’uomo di oggi. Non sono pronta a ricredermi e non accetto miracoli”. La solitudine non la intimorisce, anzi, la vede come “un’opportunità. La solitudine è l’attitudine al sole e, mai come oggi, ho un sole dentro e fuori rivolto soltanto ai figli e agli amici, che, in fondo, non sono nient’altro che la famiglia che ci scegliamo”, ha chiuso.

Condividi l'articolo

Lascia una risposta