Shakira tradita da Gerard Piqué con una donna ventenne

Pare infatti che Shakira sia stata tradita da Gerard Piqué con una donna ventenne, dopo undici anni d’amore e due figli. A lanciare l’indiscrezione è il magazine spagnolo El Periodico, che oltre a riferire della separazione racconta anche di come ormai il calciatore del Barcellona conduca una vita da scapolo, tra feste in discoteca e dubbie frequentazioni.

ideafashion

A rompere un amore che sembrava ormai più che consolidato, sarebbe stato proprio il tradimento di lui ai danni della cantante colombiana, non disposta a perdonarlo. Ed è di fronte a questa notizia che il web ha iniziato a chiedersi ma come diavolo si fa a tradire Shakira? Perché per quanto fare le corna alla madre dei propri figli non sia mai edificante o giustificabile, è inevitabile che nella mente di chiunque si inneschi il più classico dei pensieri: se hanno tradito Shakira, quali speranze posso avere io?

Su chi possa essere la donna della discordia circolano diverse voci, tra magazine di gossip, podcast e social network. El Periodico, in particolare, parla di una ventenne bionda che studia e lavora come hostess. Una ragazza senza volto e senza nome, che sarebbe entrata nella vita del calciatore non sappiamo se per una scappatella o in maniera continuativa. Quel che è certo, riportano le giornaliste spagnole Lorena Vázquez e Laura Fa, è che Piqué non vive più con la moglie e i figli ormai da un mese. Inoltre, diversi giornalisti e fotografi che seguono la vita quotidiana della coppia concordano sul fatto che la relazione tra i due “è fredda” da settimane. “Alla scuola dei figli si fanno vedere come una coppia ben assortita, ma la realtà è che al momento non si parlano quasi“, spiegano Vázquez e Fa.

Shakira e Pique

Shakira Pique tradita: è la fine di una coppia perfetta?

Agli occhi del pubblico quella formata da Shakira e Piqué appariva come una coppia perfetta. Quarantacinque anni lei, trentacinque lui, si incontrarono in Sudafrica in occasione del Mondiale del 2010, dove lei cantava Waka waka e lui conquistò il titolo con la Spagna. Un amore segnato dal destino, fissato anche nella loro data di nascita: la stessa, il 2 febbraio, ma con dieci anni di differenza. Proprio in questo giorno, nel 2011, i due resero ufficiale la loro relazione, per poi non lasciarsi più. Entrambi belli, entrambi ricchi ed entrambi affermati: chiunque pensava che nulla avrebbe potuto separarli.

La verità è che ognuno di noi ha bisogno di coppie come quelle formate da Shakira e Gerard Piqué, Ilary Blasi e Totti, Blake Lively e Ryan Reynolds, Eva Mendes e Ryan Gosling . Perché? Perché sono come idoli da adorare, la rappresentazione metafisica del vero amore che si manifesta anche in mezzo al caos dello show business. Un amore da film che esiste nella realtà e al quale, quindi, ci convinciamo di poter ambire anche noi. Ovviamente è tutto finto, come i filtri che le influencer usano su Tiktok. Le coppie sono semplicemente coppie: disfunzionali, sempre in cerca dell’equilibrio, alle prese con problematiche quotidiane; semplicemente, umane. Ogni volta che uno di questi archetipi però si sfalda, o arriva sul punto di farlo, è come se la quarta parete si rompesse. Gli idoli scendono al nostro livello e ci mostrano che non esiste un amore supremo a cui ambire, perché siamo tutti esseri umani su questa terra.

Condividi l'articolo

Lascia una risposta