Social in tilt, milioni di utenti lamentano problemi di accesso

TROPPO FIGO LOGO STORE

social

Blackout totale per i social network di Mark Zuckerberg, intorno alle 17,40 Facebook, Instagram e Whatsapp sono andati in down lasciando al buio milioni di utenti, ancora poco si sà sulle cause che hanno provocato il black out, il direttore della comunicazione ha scritto su Twitter, unico social che funziona regolarmente “Siamo consapevoli che alcune persone hanno problemi ad accedere alle nostre app e ai nostri prodotti, stiamo lavorando per riportare le cose alla normalità il più rapidamente possibile e ci scusiamo per gli eventuali disagi” Immediatamente su Twitter la notizia del malfunzionamento si è diffusa attraverso gli hastag #whtsappdown, #instagramdown e #facebookdown che sono diventati velocemente trend topic.

ideafashion

A quanto pare il problema è molto diffuso, problemi si stanno verificando in altri Paesi quali Germania, Spagna, Portogallo in Europa e Turchia e Israele in Asia nonchè ovviamente negli Stati Uniti, il blackout arriva proprio nel giorno in cui Facebook si è dovuta difendere dalle accuse di una ex dipendente che ha passato al Wall Street Journal documenti compromettenti per la società che costituirebbero un vero e proprio atto d’accusa per il gruppo di Zuckerberg , a quanto pare nonostante le sollecitazioni il colosso social non ha mai voluto modificare il funzionamento degli algoritmi, allentando troppo presto i controlli imposti per le elezioni presidenziali del 2020. Intanto la rabbia social aumenta, soprattutto in Italia il blackout è arrivato nel giorno dello scrutinio di importanti elezioni Amministrative, il mancato funzionamento dei social e di whatsapp in generale ha reso difficile le informazioni sui risultati, a tutto ciò si aggiungono le proteste di coloro che con i social ci lavorano, i cosiddetti influencer, ad alcuni questo blackout sta costando danni economici non indifferenti.

Condividi l'articolo

Lascia una risposta