Star in the Star, il programma cambia

TROPPO FIGO LOGO STORE

star-in-the-star

Dopo essersi schiantato sotto i colpi dello share, Star in the Star cambia, Mediaset ha annunciato delle novità per rendere più interessante e coinvolgente il celebrity show condotto da Ilary Blasi. Dopo essere stato al centro delle polemiche prima del debutto per il fatto che il format e il meccanismo fossero molto simili a due programmi RAI, le critiche si sono fatte ancora più feroci dopo il debutto, i cantanti infatti non cantano dal vivo e le maschere che indossano non rendono l’interprete uguale all’originale, ma ne rendono una caricatura molto simile alle statue del Museo delle Cere. Un disastro a cui Mediaset in queste ore sta cercando di porre rimedio, è stato il numero 1 di Cologno Monzese Pier Silvio Berlusconi a quanto si apprende dal portale Dagospia a scendere in campo con una lettera pesantissima a Banijay la casa che detiene i diritti del format, questo è quanto riferisce il portale:

ideafashion

“Una lettera durissima è arrivata sabato sui tavoli dei due dirigenti della società Banijay: mittente Pier Silvio Berlusconi che, vista la puntata d’esordio, ne è uscito furibondo. Se la prossima puntata non cambierà radicalmente l’azienda di Cologno Monzese procederà con querela e richiesta danni. Il punto chiave non è come il programma è stato apparecchiato (scene, luci, giuria, conduzione) ma proprio il cuore dell’idea, totalmente disattesa rispetto al contratto di appalto. Tanto che la parola chiave della diffida è “truffa”, avete letto bene: il pubblico è stato truffato, secondo Pier Silvio Berlusconi, perché il punto forte del programma era l’assoluta somiglianza tra il personaggio sul palco e la leggenda musicale interpretata”

Quindi a detta di Berlusconi jr il problema non sarebbe che il programma strizza l’occhio in maniera imbarazzante a due programmi della concorrenza e che gli artisti usano il playback facendo somigliare il format a un Tik Tok televisivo, ma che i travestimenti non sono all’altezza. Probabilmente Pier Silvio non ha letto attentamente i giornali o non guarda mai i programmi della concorrenza per farsi un’idea. Il programma stando alle indiscrezioni avrebbe subito delle modifiche e ci saranno delle novità, ad annunciarlo non si sa a che titolo, e questo è uno dei termometri del caos che sta regnando sovrano in Mediaset in queste ore, uno dei giurati del programma, Marcella Bella che in un post sui social ha scritto “Sono felice di annunciarvi che ci saranno novità e cambiamenti a cominciare dagli artisti che si esibiranno dal vivo ,alcuni davvero straordinari!” Ovviamente quelle citate non saranno le uniche novità, le altre le scopriranno i telespettatori che ancora vorranno dare fiducia al programma, in quella che suona come una vera e propria ultima chance.

Appuntamento con Star in the Star, domani 23 settembre alle 21,45 su Canale 5

Condividi l'articolo

Lascia una risposta