Uomini e Donne, Luca Salatino rivela: “Ero preda dei bulli”

TROPPO FIGO LOGO STORE
foto luca salatino uomini e donne

Uomini e Donne, Luca Salatino racconta il suo passato: “Ho dovuto difendermi dalla cattiveria”

Luca Salatino si sta mettendo in risalto ad Uomini e Donne come corteggiatore di Roberta Giusti, che sta provando a conquistare mostrando ogni lato del suo carattere, anche aspetti inediti o inaspettati. Intervistato a Uomini e Donne Magazine, Luca ha raccontato che oltre la corazza che ha in apparenza, a vederlo molto muscoloso e con la voce grosso, si nasconde una persona sensibile e da un vissuto non proprio semplice: “A volte sembro un po’ duro, ma ho costruito una corazza. Ero un bambino molto buono, una preda facile per i bulli. Ho dovuto difendermi dalla cattiveria e dal bullismo: mi iscrissi a pugilato proprio per questo”.

ideafashion

Iscriviti al nostro canale Youtube

Luca Salatino non si nasconde su Roberta Giusti a Uomini e Donne: “Mi è piaciuta sin dal primo momento”

Luca Salatino, come detto poc’anzi, è a Uomini e Donne in veste di corteggiatore della tronista Roberta Giusti, nella quale sembra aver trovato una persona che lo ha colpito davvero molto. Luca, infatti, è un ragazzo molto sensibile e alla mano, e ha raccontato di aver trovato in Roberta proprio quegli aspetti di una persona che lui tende a preferire, a partire dalla semplicità: “Alle persone appariscenti ho sempre preferito quelle acqua e sapone. Lei mi è piaciuta fin dal primo momento”.

Uomini e Donne, Luca Salatino e le difficoltà in amore: “Sono cresciuto con un esempio sbagliato”

A Uomini e Donne Magazine, a cui ha anche parlato Matteo Fioravanti, Luca Salatino dunque ha raccontato una parte di sé inedita, quella più profonda ed anche figlia di un passato non semplicissimo, e a proposito dell’amore, il corteggiatore di Roberta Giusti ha ammesso di aver scoperto tardi i sentimenti. Luca, infatti, ha dichiarato: “Il mio primo amore è arrivato a ventitré anni. Sono cresciuto con l’esempio di un rapporto sbagliato, quello tra mia madre e mio padre, e per tanto tempo è stato come se avessi paura di ricadere nei loro stessi errori, di vivere una sofferenza che non volevo provare”.

Condividi l'articolo

Lascia una risposta