X Factor 2023, Morgan risponde a Fedez “Dobbiamo imparare da lui la puntualità e la sottomissione agli ordini”

Condividi l'articolo

X Factor, Morgan risponde alla frecciatina di Fedez: “Sfidami sulle competenze musicali”

X Factor 2023 non è ancora iniziato ma sono già partiti i primi contrasti tra i futuri giudici. In un’intervista al Corriere della Sera, Fedez aveva rilasciato una dichiarazione non poco indifferente su Morgan mettendo in dubbio la sua professionalità. Morgan, che tra l’altro detiene il Guinness World Record per numero di vittorie portate a casa nella trasmissione, non è rimasto in silenzio. Il musicista infatti ha risposto a tono alle accuse del conduttore di Muschio Selvaggio.

X Factor, Morgan risponde alla frecciatina di Fedez: “Sfidami sulle competenze musicali”

Morgan è pronto a tornare ad X Factor dopo la bellezza di 9 anni, ma il suo ritorno al programma non si prospetta così roseo. Fedez, che insieme a Morgan prenderà parte alla giuria, avrebbe criticato la professionalità del musicista. Il detentore del record per vittorie ad X Factor non è rimasto in silenzio. Morgan ha infatti condiviso un post sul suo profilo Instagram dove si è rivolto direttamente al marito di Chiara Ferragni: “Caro Fedez, se non stai nella pelle di sfidarmi fallo sul piano della competenza musicale, non su quello della disciplina, cosa che non c’entra nulla con l’arte. Così magari si alza un po’ il livello, che ne dici?“.

X Factor Morgan: la lite continua nei commenti

Ma non finisce qui perché la discussione si è spostata poi nei commenti, dove i fan di Morgan sono immediatamente accorsi a dare supporto al musicista. Qui Morgan avrebbe ampliato la sua risposta a Fedez:

Ricevi le ultime notizie via mail

Fedez paladino della burocrazia , militarista e abnegato agli ordini dei superiori, delatore delle trasgressioni come organo di morigerazione dei dissidenti, braccio tatuato del sistema coercitivo, sorvegliante in panopticon, agente spetznaz sotto copertura austro-ungarica, untore della nuova inquisizione del protocollo SigmaNove promulgato dalla massoneria antikafkiana 3.2, redatto nel fondale oceanico a 46 mila miglia dall’isola di Culinpaloz, scomparsa nel 72 e avvistata durante la pubblicazione del secondo singolo di Shaggy del 1994,5 a trenta gradi centigradi a est di Marranzano, il più grande porto del lago Lassistar nell’arcipelago ghiacciato settentrionale a distanza novanta pollici quindici piedi e sette uomini dal ponte Chewingum in periferia di Hutchidentr, in Groenlandia, quando ancora non era stato inventato il tabacco biondo fossile da pipa di carta e canna di bambù contenuta nella prima versione dell’album “la voce del padrone “ distribuito in tutti i migliori negozi semaforo , qualità convenienza e cortesia, ma non in musicassetta.

LEGGI ANCHE > X Factor 2023 giudici: ecco i nomi dell’edizione 2023